mercoledì 20 agosto 2014

Il 10 Dicembre 2014 in uscita il Blu-ray "La Passione di Giovanna d'Arco" edito Studio 4k

Capolavoro indiscusso della storia del cinema e considerato il film più importante della carriera di Carl Theodor Dreyer, La Passione di Giovanna d'Arco sarà disponibile in blu-ray in tutti i negozi italiani a partire dal 10 Dicembre 2014 (Questa finalmente è la data definitiva!). Il film è stato editato dallo Studio 4k (noto per aver già distribuito in Blu-Ray capolavori immancabili come Il Settimo Sigillo di Ingmar Bergman, Il Terzo Uomo di Carol Reed e M - Il Mostro di Dusseldorf di Fritz Lang).

Nell'attesa ripercorriamo insieme la storia del film:
Nel 1927 la Société Général des Films, affidò il progetto al giovane regista danese (38enne all'epoca) investendo 9 milioni di franchi, con l'aspettativa di produrre un kolossal storico su Giovanna d'Arco. Ma il ribelle Carl Theodor Dreyer presentò nell'ottobre del 1928 un progetto diametralmente opposto alle aspettative della produzione: un film trasgressivo, minimalista, girato essenzialmente con primi piani (circa 1500), senza trucco e privo di scene d'azione. Dreyer malgrado tradì le intenzioni iniziali della Société, quest'ultima notò l'impronta rivoluzionaria dello stile del giovane cineasta e distribuì il film. All'uscita nelle sale cinematografiche, il film non fu accolto positivamente dal pubblico e non riscosse alcun successo commerciale, ma fu apprezzato da una parte della critica francese.
Dopo pochi anni dall'uscita del film, il negativo originale andò perso durante un incendio. Dreyer rimase gravemente mortificato dalla notizia. Così per molti anni circolò una versione formata dagli scarti dell'originale.
Ma nel 1981 con gran sorpresa fu trovata in un ospedale psichiatrico norvegese una copia del negativo originale. Da questa copia si cominciò a lavorare per un'edizione definitiva, quella che conosciamo oggi.
Dreyer aveva sempre preteso che il film venisse visto muto dal pubblico, ma i distributori malgrado le sue dichiarazioni, hanno sempre proiettato il film con un accompagnamento sonoro. Tutt'oggi viene distribuito con una colonna sonora composta dall'americano Richard Einhorn, sotto il titolo di Voices of Light. La colonna sonora fu eseguita per la prima volta durante una proiezione del film a Rimini il 19 Agosto del 2007.


Il film è spesso ricordato per la performance "impressionante" di Renée Falconetti, che è riuscita a rappresentare il dolore di Giovanna d'Arco come nessuna attrice prima e dopo di lei nella storia del cinema. La forza di questa ricerca drammaturgica è certamente nel realismo e nella crudeltà delle scene, l'attrice infatti non si tirò mai indietro nel subire le torture e le umiliazioni proposte nella sceneggiatura. Durante la sequenza di una tortura rimase ferita ad una gamba, uscì dalle riprese del film particolarmente devastata tanto che in seguito si rifiutò di girare altri film, abbandonando definitivamente il cinema. Rimase però ossessionata dal ruolo di Giovanna d'Arco che continuò a interpretarlo al teatro per molti anni.


AGGIORNAMENTO: Al momento il Blu-Ray non è ancora stato prodotto perché ci sono stati problemi con i produttori. Il film risulta prenotabile su questo link di Amazon, ma non sappiamo quando sarà disponibile in vendita.

0 Commenti:

Posta un commento

Post più popolari