domenica 19 ottobre 2014

Il volume illustrato Rizzoli "Truffaut al lavoro" a cura di Carole Le Berre è disponibile su Ebay

Il volume "Truffaut al lavoro" di Carole Le Berre è la versione tradotta del noto volume francese "Truffaut au travail" pubblicato nel 2004 (qui potete vedere un video sulla presentazione del libro in un canale francese). La versione italiana (cordinata da Cristina Sartori e tradotta da Roberto Di Vanni e Francesca Avanzini) è stata pubblicata da Rizzoli libri illustrati nel 2005 ed è nettamente identica e fedele alla versione francese. Il volume rappresenta una delle pubblicazioni editoriali più complete e importanti su Truffaut, segue dettagliatamente il percorso della nascita di tutti i film del regista attraverso la sua documentazione personale, è ricco di annotazioni, citazioni, interviste dei collaboratori e fotografie inedite dai set dei film che accompagnano gradevolmente la lettura di tutte le 319 pagine. Attualmente però la versione italiana del volume è fuori catalogo e non sappiamo se in futuro Rizzoli deciderà di repubblicarla. Perciò vi segnaliamo che su questa pagina un utente Ebay rivende una copia del volume al prezzo di 32,99 Euro (spedizione compresa), non è tanto considerando che il prezzo di listino del volume è pari a 49 Euro. Dalle foto pubblicate sul profilo Ebay il volume dimostra di essere in ottimo stato. Se volete farvi un regalo in occasione del 30esimo anniversario della morte del regista che arriverà il 21 Ottobre, questo è certamente il più valido!


 (clicca sulle foto per ingrandirle)


La meticolosa analisi della documentazione d'archivio sul lavoro di François Truffaut ha consentito a Carole Le Berre di indagare a fondo il suo metodo di lavoro, penetrando nell'universo e nel processo creativo del regista francese. Truffaut aveva l'abitudine di scrivere molto, di riempire le sceneggiature di annotazioni scritte a mano, e di conservare ogni cosa. Il lettore può assistere al processo di elaborazione della sua opera e ritrovare le tracce di uno spirito in costante attività, come se si sorprendesse il regista durante la lavorazione, scoprendone i segreti, seguendo da vicino la nascita di un'idea, l'abbozzo di una scena, la nascita stessa di un film. 
Truffaut è un autore che crediamo tutti di conoscere a fondo, in realtà questo volume ci permette di scoprirlo sotto una luce inedita, e di apprezzarne, se possibile ancora di più, l'ostinazione e la coerenza. Niente è più falso della leggenda secondo cui Truffaut, critico irascibile, fustigatore della "qualità francese", sarebbe diventato poi una sorta di regista perbene. I soggetti dei suoi film, la violenza che prorompe inattesa da essi, l'incontrollabilità selvaggia dei suoi personaggi, mostrano al contrario fino a che punto questo luogo comune sia una forma di cecità critica. Il suo cinema gioca costantemente sullo sfatamento tra un'apparenza insignificante, che è solo la maschera piacevole del divertimento, e una dimensione selvaggia latente che emerge con esplosioni improvvise. 
Il volume è organizzato in ordine cronologico, e ogni capitolo tratta di un film secondo un taglio specifico che valorizza i diversi aspetti del metodo di lavoro del regista. Il lavoro dell'autrice è arricchito da un abbondante apparato iconografico e dalla riproduzione di numerosi documenti inediti, per la prima volta accessibili a tutti gli appasionati dei film di François Truffaut.

0 Commenti:

Posta un commento

Post più popolari